Gran canaria: cosa vedere assolutamente

cosa vedere assolutamente a Gran Canaria

L’isola di Gran Canaria è una delle mete più apprezzate e conosciute dall’arcipelago iberico ed è ogni anno meta per molti viaggi esotici.

La sua natura vulcanica, unita alla bellezza della natura presente e a un clima mite tutto l’anno, la rendono una destinazione particolarmente apprezzata per ogni occasione.

Superba per un viaggio di nozze così come per una dolce evasione della routine quotidiana, Gran Canaria riuscirà a soddisfare anche le aspettative dei più esigenti.

Il settore turistico è assai sviluppato, grazie ad un’offerta balneare di alto livello che si articola su alcune delle più belle spiagge dell’oceano Atlantico.

Non bisogna però neanche dimenticare che all’interno di Gran Canaria si possono trovare angoli di natura incontaminata, che renderanno felici tutti gli amanti della wilderness.

Ecco quali sono le attrazioni imperdibili della spettacolare isola canaria.

 

Un bel bagno nelle acque dell’Atlantico

 

Gran Canaria presenta spiagge dalla sabbia bianca e fine, bagnate dalle acque cristalline e chiare dell’oceano in uno scenario davvero da cartolina.

L’esotico paesaggio offerto dall’isola va a completarsi con l’ampia offerta di attività extra balneari presenti nei dintorni e nelle immediate vicinanze dei litorali costieri.

Locali, bar e ristoranti tipici sono infatti in grado di accontentare un po’ tutti, soprattutto coloro che non vogliono rinunciare alle comodità del mare.

Le spiagge più conosciute di Gran Canaria sono solitamente localizzate nella parte meridionale dell’isola e comprendono siti conosciuti come Playa del Ingles e Maspalomas.

La particolarità di queste spiagge, oltre alla bellezza dei paesaggi costieri e alla limpidezza delle acque, è costituito dalle dune costituite da sabbia sahariana portata dal vento.

Uno scenario incredibile che non potrà che colpire nel segno pure quanti sono alla ricerca di un’avventura a Gran Canaria.

Chi è interessato a fare un bagno nelle acque dell’Atlantico potrà inoltre addentrarsi tra gli incredibili fondali dell’isola, ricci di specie animali e vegetali.

Il luogo perfetto è la riserva di El Cabron, particolarmente apprezzata da quanti praticano le immersioni e vogliono fare un incontro ravvicinato con qualche pesce tropicale.

 

Tour all’interno di Gran Canaria

 

Gran Canaria: cosa vedere di belloProprio gli amanti delle emozioni non possono lasciarsi scappare l’opportunità di ammirare l’entroterra dell’isola canaria, senza dubbio uno dei più suggestivi dell’arcipelago.

Nelle immediate vicinanze delle principali zone turistiche di Gran Canaria, in particolare vicino il lido di Maspalomas, è infatti possibile addentrarsi tra le dune sahariane in sella a un cammello, in un vero e proprio mini tour desertico.

Una sosta in una delle oasi, dove troneggiano le palme e nella quale le rare acque brillano sotto il caldo sole, è un appuntamento imperdibile in caso di tour.

Gran Canaria ha però anche altro da offrire ai suoi visitatori, come l’esplorazione dell’incredibile Roque Nublo.

Questa montagna rappresenta il secondo rilievo più elevato dell’isola e si staglia maestosa in un vero paesaggio lunare e di origine vulcanica.

Il Roque Nublo si trova nel comune di Tejeda e si può raggiungere percorrendo un sentiero ben segnalato di diversi km, che consentirà ai turisti di ammirare pure numerosi promontori rocciosi.