Lega Pro: per il Venezia è una stagione da ricordare

Campionato di Lega Pro: Venezia calcio

La grande rinascita del Venezia Calcio

La Lega Pro in questa stagione ha accolto il Venezia, una nobile decaduta che ormai da diversi anni annaspava tra campionati di basso livello in C e la serie D. Joe Tacopina ha portato in Lega Pro il Venezia, una piazza che ha sempre ammirato con grande interesse il mondo del calcio.

L’imprenditore ha infatti puntato con decisione sul bacino della città lagunare che in questa stagione di Lega Pro sta riassaporando un grande entusiasmo che mancava dai tempi della serie A. In Lega Pro Venezia domina anche per via di un grintoso allenatore come Pippo Inzaghi che ha lavorato fin dall’estate in grande sinergia con il presidente Tacopina e col direttore sportivo Perinetti.

Una realtà destinata a tornare nel grande calcio anche per la gioia dei tantissimi tifosi della squadra veneta. Un sogno che può diventare realtà anche considerando il primato nel girone B di Lega Pro: 7 punti di vantaggio dei lagunari sul Parma, attualmente secondo in classifica e chiamato ad inseguire.

Una stagione trionfale in Lega Pro

In Lega Pro il Venezia sta mantenendo un andamento da grande squadra

Un inizio difficile quello in Lega Pro per i lagunari. Infatti la formazione di Pippo Inzaghi nelle prime giornate non riusciva ad avere un andamento costante salvo poi trovare quella continuità che sta facendo la differenza. Una squadra che in 29 gare giocate è stata in grado di vincerne 19, pareggiarne 7 e perderne solamente 3.

Un rendimento che quindi legittima ancor di più un primo posto che, al momento, sembra assolutamente meritato. Anche perché il Venezia ha dato grande spettacolo fin qui grazie al duello a distanza con il Parma. Si tratta delle due big del girone B della Lega Pro che puntano alla promozione in serie B.

Sono ben 12 le gare consecutive in cui il Venezia non ha perso. Un rendimento eccellente anche perché la formazione lagunare sta dimostrando di avere tutte le carte in regola per salutare la Lega Pro e passare in serie B. Emblematica l’ultima vittoria contro il Modena in casa ottenuto all’ultimo secondo di recupero del secondo tempo: segni che si tratta di una stagione ottima.

Una formazione di primo livello per la Lega Pro

In Lega Pro il Venezia si sta affermando per via di una rosa che, a detta dei più esperti, potrebbe tranquillamente ambire ad una salvezza in serie B.

In porta c’è Facchin che fa la differenza in Lega Pro per il Venezia. Difesa che vede nell’ex Napoli, Domizzi, il punto di riferimento, senza dimenticare anche gente come Garofalo, Galli e Malomo che per diversi anni ha giocato in Lega Pro. In mezzo al campo determinanti sono Bentivoglio, Soligo, Zampano, Falzerano e Pederzoli, calciatori di tutto rispetto per un campionato ostico come la Lega Pro.

L’attacco invece può contare su elementi che anche in serie B sarebbero di grande aiuto a qualsiasi squadra. Basti pensare a uno come Geijo, ex Brescia e Udinese, ma anche all’ex bomber del Lanciano, Nicola Ferrari. In attacco per il Venezia c’è anche Caccavallo, oltre a Moreo che si sta dimostrando l’arma in più per i lagunari di Inzaghi.

Una squadra che fa ormai il conto alla rovescia per dire addio alla Lega Pro e riabbracciare dopo diversi anni la serie B.