Cos’è e a cosa serve la Data Loss Prevention (DLP)?

dlp

L’acronimo DLP deriva dal termine inglese Data Loss Prevention, tipico del linguaggio informatico e delle espressioni relative alla comunicazione. In particolare l’uso di queste parole si riferisce al tema della sicurezza informatica e indica l’obiettivo di diversi sistemi e tecniche volte alla verifica e alla salvaguardia dei dati e dei documenti archiviati digitalmente nella memoria del computer o del cloud. DLP non va intesa solamente come protezione dei dati, ma come una più ampia tutela da tentativi di furto e di accesso senza autorizzazione. La trasmissione delle informazioni riservate va sottoposta a controlli di sicurezza in tutte le fasi. Spesso, infatti, la vulnerabilità si presenta non nell’archivio, ma nell’atto di trasferimento, magari tramite email o altri sistemi che consentono di inviare dati e documenti tra i diversi dispositivi e contatti.

dlpLa perdita del materiale digitale riservato comporta un danno economico per le imprese, perché significa dover rifare un lavoro oppure si devono mettere in atto misure di recupero e indennizzi alla clientela. Lo smarrimento o il furto di documenti e informazioni può portare a diverse conseguenze, a seconda di cosa viene sottratto all’archivio informatico. Indipendentemente dal singolo caso, attuare i sistemi di Data Loss Prevention permettono di eliminare o limitare i rischi.

La DLP, tuttavia, va conosciuta e approfondita perché ci sono differenti strumenti da poter prendere in considerazione per ottenere un livello di sicurezza personalizzato in base alle proprie esigenze. Le necessità di protezione devono essere analizzate con cura e sono ovviamente variabili da un’impresa a un’altra, anche per il tipo di documenti e dati trattati e conservati. Basti pensare a ospedali, autorità attive nell’ambito della giustizia e della sicurezza pubblica, società farmaceutiche, aziende con laboratori chimici, imprese attive nella realizzazione di macchinari specifici e brevettati, solo per fare alcuni esempi. Ognuno di questi operatori necessità di precise azioni volte a salvaguardare i contenuti dei propri computer. Non si tratta solo di pensare al tipo di materiale, ma anche all’uso dei dispositivi, alla movimentazione dei dati. Ci sono tanti fattori a influenzare le necessità di salvaguardia.

L’importanza della sicurezza dei dati

La principale preoccupazione delle aziende riguarda la possibilità di subire attacchi esterni, come quelli messi in atto dagli hacker. I pirati informatici e i virus mettono in allarme le imprese, propense a pensare che un accesso autorizzato sia l’unica causa della perdita dei dati e dei documenti conservati nell’archivio informatico. Sebbene il rischio ci sia e sia reale, non si può dire che sia l’unico pericolo. Anzi, in molti casi il primo problema da affrontare, ma quasi mai preso in considerazione, è la conservazione errata delle informazioni. Non si organizza il backup in maniera appropriata, non si fanno copie e non si sottopongono le cartelle a verifiche. Ciò può portare alla perdita dei dati senza che possano essere recuperati. Indubbiamente tale situazione si ripercuote sul lavoro e sui suoi risultati perché si potrebbero perdere mesi o anni di lavoro, con danni economici e tecnici.

É fondamentale affidarsi alle soluzioni di Data Loss Prevention, scegliendo tra i diversi sistemi per trovare quello più adatto alle proprie necessità. Gli strumenti a disposizione consento l’identificazione dei dati riservati, di sottoporli a un monitoraggio costante, specialmente durante la loro trasmissione in rete, assicurandone la massima protezione. Chiaramente l’applicazione dei sistemi di tutela delle informazioni dipende dalle richieste dell’azienda e dalla sua struttura informatica, tuttavia gli strumenti di DLP permettono di effettuare un controllo del traffico sui singoli terminali, sulla banca dati digitale dell’impresa e il traffico della rete, con l’uso di protocolli HTTP, HTTPS e altri. Gli apparati di Data Loss Prevention permettono inoltre di verificare i contenuti, quindi non restano nella parte superficiale come gli altri sistemi di sicurezza informatica.

In particolare se l’azienda gestisce dati e informazioni di persone o imprese terze, il livello di tutela deve essere altissimo, perché la perdita dei documenti e dei dati può causare danni direttamente agli altri, facendo altresì perdere l’immagine all’azienda incaricata di conservare tali informazioni. Per questa ragione è importante scegliere il metodo più adeguato di Data Loss Prevention, ma ovviamente è opportuno essere a conoscenza dei problemi e delle minacce inerenti la conservazione dei dati e alla loro sicurezza. Bisogna sapere anche quale sia il funzionamenti dei vari sistemi di tutela dei dati informatici, così da decidere a quale DLP affidarsi.

Il migliore impiego degli strumenti di Data Loss Prevention può avvenire se ci si affida agli esperti, in grado di consigliare e di spiegare le differenti caratteristiche. Tra le imprese attive nel settore della sicurezza informatica e della lotta alla pirateria, c’è un’azienda leader, operante da più di trent’anni, che assicura professionalità. Partner Data è stata fondata nel 1984 e ha come obiettivo primario quello di diffondere programmi informatici e strumenti per la salvaguardia dei dati con la finalità di fare formazione agli acquirenti circa l’utilizzo efficace e corretto degli apparati tecnologici.

La sua esperienza deriva da un lavoro costante, iniziato con l’avvento dei primi computer, che ha permesso ai suoi tecnici di seguire l’evoluzione dell’informatica studiando e proponendo soluzioni di ultima generazione. Partner Data ha compreso l’importanza della protezione dei dati e si è dapprima adoperata per garantire la tutela delle memorie, per poi ampliare la propria attività alla rete. Questo ha permesso di proteggere le aziende e il loro lavoro dalla perdita di dati fondamentali.

La sicurezza informatica secondo Partner Data

L’impresa leader del settore ha le competenze necessarie per seguire il cliente e per trovare le migliori risposte alle sue esigenze. Partner Data offre un vasto catalogo di prodotti studiati per dare agli acquirenti il giusto livello di sicurezza, gestendo la vulnerabilità dei sistemi informatici. Ci sono antivirus, apparati per la cifratura e soluzioni di Data Loss Protection. Tra gi strumenti di DLP più usati ed efficaci c’è L’Endopoint Protector, un programma che può essere applicato sui vari sistemi operativi presenti sul mercato, sia su dispositivi fissi sia su dispositivi mobili. La sua peculiarità è rappresentata dalla completezza del prodotto, infatti contiene quattro elementi importantissimi per garantire la tutela dei dati: Device Control, Content Aware Protection, Mobile Device Management ed Enforced Encryption. Grazie a questi programmi il dispositivo ottiene uno dei sistemi di Data Loss Prevention più efficienti ed efficaci in commercio.

Il Device Control si dedica alla verifica circa il corretto uso dei dispositivi USB e lavora in maniera autonoma rispetto al sistema operativo installato. Questo garantisce un’azione preventiva sull’accesso non autorizzato, in modo da impedire che si adoperino impropriamente le periferiche di massa. Il software monitora tutti gli ingressi, USB e Wi-Fi, incluse le periferiche che si utilizzano meno, scansionando ogni operazione svolta.

Il Content Aware Protection è un programma informatico finalizzato al controllo dei file e delle cartelle riservate. Si possono differenziare i livelli di tutela delle cartelle, indicando quelle che necessitano di maggiore sicurezza. Viene assegnato un ordine di importanza, così da avere una classificazione circa i contenuti. Il software impedisce che chi non ha un’autorizzazione possa accedere e quindi che possano essere prelevati o trasferiti i file presenti nella cartella. I computer non autorizzati non possono leggere e copiare i dati conservati all’interno dei file e delle cartelle.

Il Mobile Device Management consente all’impresa di eseguire un controllo e mettere in atto una protezione di livello elevato anche sui dispositivi mobili. Si una una policy centralizzata, ma ogni apparecchio utilizzato viene tutelato in modo indipendente, sia per i dati contenuti nel singolo smartphone o tablet, sia per i documenti a cui ha accesso. Spesso, con cloud e reti aziendali, i vari collaboratori hanno la possibilità di entrare nel sistema per visionare e trasferire file di vario genere. Grazie al programma informatico si può garantire la salvaguardia dei contenuti durante qualsiasi operazione.

L’Enforced Ecryption è la parte del software dedicata alla protezione dei dati sensibili. Solamente chi è autorizzato può accedere al sistema e visualizzare informazione e copiare i file. Questo strumento di Data Loss Prevention si può avere una grande efficienza operando con qualsiasi tipo di dispositivo. Infatti l’ingresso nel cloud aziendale può avvenire anche con smartphone e tablet.

La scelta del sistema di DLP

Endopoint Protector costituisce uno dei più nuovi e avanzati sistemi di Data Loss Protection. Prodotto da CoSoSys, una delle imprese più importanti nella produzione di strumenti di DLP con sede in Romania e filiali in diversi Paesi del globo, viene distribuito da Partner Data ed è scelto da moltissime aziende in Italia. In tutto il mondo questo software serve 11 milioni di persone, ma la decisione sullo strumento da impiegare all’interno dell’impresa deve essere compiuta in modo personalizzato, perché i sistemi sul mercato hanno funzioni diverse e si possono applicare a reti specifiche.

Bisogna tenere conto del fatto che all’eventuale modifica dell’apparato informatico e quindi delle modalità di uso potrebbero richiedere una variazione del sistema di Data Loss Prevention. Per ovviare a questa situazione di può decidere di acquistare un software per la DLP più completo, così da avere la tutela in qualsiasi condizione. Partner Data può fornire informazioni e consigli utili per guidare il cliente nella scelta.

Investigatori privati: quando assumerli

investigazioni private

Le investigazioni private possono riguardare diverse situazioni e soddisfare le necessità più disparate, ma il consiglio in generale è di rivolgersi non ad un singolo investigatore privato, bensì ad un’agenzia investigativa, che possa utilizzare più di un professionista e un numero di risorse maggiormente esteso.

La gran parte del lavoro degli investigatori privati viene dai casi di presunta infedeltà coniugale, dal momento che moltissime persone dubitano del proprio partner, a volte solo per l’eccessiva gelosia, altre per ragioni fondate. Non è possibile fornire una stima precisa delle richieste di consulenza in tale settore, perché le agenzie sono vincolate dal segreto professionale. Spesso i privati che temono di essere traditi vogliono farsi giustizia da soli e iniziano ad indagare e pedinare il compagno. Tale pratica è assolutamente sconsigliabile, per l’inesperienza del soggetto, il suo coinvolgimento emotivo e la sua probabile inesperienza legale in materia. La legge sulla privacy è estremamente rigida e coloro che non la rispettano rischiano di passare rapidamente dalla ragione al torto.

Un detective privato non solo può indagare e smascherare l’infedeltà di un partner, è pure un valido supporto nelle pratiche di divorzio: sa dare pareri e giudizi in merito alla determinazione degli assegni di mantenimento, in base all’entità del danno subito e alle condizioni del beneficiario, è in grado di risolvere casi di stalking o pedofilia e può aiutare ad avviare cause contro coniugi che minano l’equilibrio della famiglia, dal momento che la serenità familiare è un diritto legale e chi non lo rispetta è perseguibile penalmente.

investigazioni privateLe investigazioni private hanno a volte lo scopo di controllare i membri più giovani della famiglia. Ai primi segnali di comportamenti devianti e di atteggiamenti insoliti, si può richiedere l’intervento di uno specialista per episodi spiacevoli e indecorosi, indagini su detenzione e consumo di droghe, avvicinamento a compagnie non raccomandabili. Questo tipo di lavoro è sempre spiacevole, soprattutto per i genitori, ma è necessario ad assicurarsi che i ragazzi possano essere salvati o recuperati in tempo. Da ultimo gli investigatori privati possono intervenire in materia di figli e giovani nei casi di affidamento dei minori, quando le parti in causa non sono in accordo e c’è bisogno di produrre prove per stabilire il verdetto migliore.

Un detective privato potrebbe lavorare anche per delle aziende. A volte si richiede di raccogliere giudizi e pareri per controllare la reputazione di un prodotto o di un marchio, entrando in questioni vicine al marketing, oppure possono essere necessari accertamenti sulla condotta dei dipendenti di un’azienda, per raccogliere prove in vista di un possibile licenziamento. Pure i soci delle aziende possono essere oggetto di indagini, qualora si sospetti che forniscano informazioni riservate a terzi.

Infine, un investigatore privato è capace di avviare operazioni di recupero crediti, individuando debitori che si sono resi irreperibili. Tra gli altri servizi offerti alle aziende, le investigazioni private possono smascherare attività di spionaggio di imprese concorrenti, visto il frequente ricorso a metodi sleali per entrare in possesso di informazioni private. In alcuni casi tali pratiche costituiscono dei reati veri e propri, come nel caso delle intercettazioni ambientali.

Perché assumere un investigatore privato

Quando si inizia a sospettare di tradimento da parte di un partner o di un dipendente e quando si teme di essere vittima di intercettazioni o spionaggio industriale la cosa migliore da fare è rivolgersi ad un professionista nel campo delle investigazioni private, per avvalersi dell’aiuto di una persona obiettiva ed esperta, in grado di valutare il problema ed evitare l’insorgere di paranoie e preoccupazioni eccessive.

Con lo sviluppo esponenziale della tecnologia sono aumentati i modi per tenersi in contatto con presunti amanti, ma sono cresciuti allo stesso tempo i sistemi per tenere d’occhio gli infedeli. Come si accennava in precedenza, tuttavia, la privacy prevede notevoli limitazioni ed esistono restrizioni precise: non tutti possono essere pedinati nè è consentito controllare le persone come si preferisce. Nel momento in cui si assumono gli investigatori privati si ha la certezza di avere a propria disposizione un esperto che conosce tutte le norme e le procedure consentite e sa come muoversi.

La produzione di prove tangibili è un aspetto fondamentale del lavoro di un detective privato, in quanto spesso tali prove vanno utilizzate in tribunale e, per questo, sono oggetto di severi ed attenti controlli. In particolare quando si tratta di situazioni di infedeltà coniugale, i giudici sono abituati purtroppo ad archiviare i casi come conseguenza delle tendenze culturali contemporanee. Per avere la giustizia che si merita e il risarcimento più opportuno serve portare prove inoppugnabili, ecco allora che il lavoro degli investigatori privati va svolto con la massima cura, per garantire al cliente una degna riparazione al torto subito.

Se ci si rivolge alle agenzie investigative si avranno a disposizione più professionisti, in base alla complessità del caso. Un tempo le indagini si svolgevano interrogando i conoscenti del sospettato, gli amici e le persone che entravano a contatto con lui nella routine quotidiana, mentre i pedinamenti avvenivano a distanza, con lunghi appostamenti e utilizzando macchine diverse, per evitare di essere scoperti.

Oggi anche dettagli irrilevanti come l’ultimo accesso su WhatsApp possono fornire indizi importanti agli esperti, che sanno usare alla perfezione le risorse offerte dal mondo del Web. Non bisogna dimenticare inoltre i dispositivi GPS, capaci di segnalare a distanza gli spostamenti dei sospettati mentre si sta comodamente seduti ad una scrivania, portando avanti altre pratiche.

Un’agenzia investigativa molto quotata è la P&P Investigazioni SRL a Milano, specializzata in indagini private o aziendali, civili o penali e abilitata allo svolgimento della propria attività su tutto il territorio nazionale.

La P&P Investigazioni si occupa un po’ di tutti i casi e citati in precedenza, mettendo a disposizione un investigatore privato professionista: tutela del Diritto di Famiglia con investigazioni pre-matrimoniali e matrimoniali; determinazioni di assegni di mantenimento; affidamento dei minori; osservazione e controllo dei figli; casi di stalking o pedofilia; dimostrazione della violazione di tutti i diritti familiari; operazioni e strategie di recupero del credito e redazione di dossier sulla valutazione economica dei clienti; indagini reputazionali e valutazione dell’affidabilità di possibili partner aziendali; controlli mirati su alcuni dipendenti delle aziende, per verificarne la condotta e la buona fede.

Hard disk esterno: prezzi e modelli da 500 Gb e 1 Tb

Hard disk: prezzi Yeppon

Memorizzare grandi quantità di dati, file audio, filmati ed immagini è oggi ormai del tutto normale, ma questi dati hanno poi bisogno di essere immagazzinati in un supporto sicuro e facilmente trasportabile. Gli hard disk esterni forniscono in genere un ottimo servizio, perchè tenere tutto archiviato sul proprio pc isola i dati ed è poco sicuro. Realizzare delle copie di backup dei propri files è sempre consigliato, e mantenere un archivio esterno al proprio pc permette di trasportare e condividere i dati con altri con altri computer, oltre a conservarli in modo più sicuro. Per scegliere un buon hard disk esterno è innanzitutto importante valutare la quantità di memoria che mette a disposizione e di cui abbiamo bisogno. Il disco deve essere poi affidabile e duraturo nel tempo, per garantire la conservazione dei dati, e deve permettere un accesso e download e upload veloci, per evitare lunghe attese durante la copia o la lettura dei file più grandi.

Su Yeppon sono disponibili moltissimi hard disk esterni a prezzi estremamente vantaggiosi ed in alcuni casi con sconti di oltre il 30% rispetto al prezzo di listino. Verbatim Hard Disk Esterno usb 3.0 1Tb 2.5 ad esempio è in offerta con ben il 66% di sconto. Si tratta di un prodotto compatibile con tutti i sistemi operativi Mac, Windows e Linux, velocissimo da utilizzare grazie al plug & play, ed offre:
– Capacità di 1 Tb
– Connettività usb 3
– Sicurezza garantita dal marchio Verbatim
Chi ha bisogno di uno spazio più ridotto e quindi desidera spendere un po’ meno può scegliere un hard disk da 500 Gb (cioè la metà di un terabyte, composto da circa 1000 gigabyte). Toshiba Hdd Canvio Basics 2.5 500gb Usb3.0 è disponibile su Yeppon in offerta speciale con uno sconto del 25%. Al marchio Toshiba, fra i leader nei vari settori dell’elettronica, unisce le seguenti caratteristiche:
– Capacità: 500 Gb
– Connettività usb 3
– Velocità di download e upload: 5 Mbit/secondo

Chi invece è disposto a spendere una cifra maggiore per un oggetto di elevata qualità e di capacità superiore potrebbe essere interessato al Seagate STFA4000400 Mobile 4tb Rugged, un disco di ben 4 terabyte garantito dal marchio Seagate, il secondo produttore di dischi rigidi al mondo che fornisce i propri prodotti altamente professionali a computer domestici ma anche a server farm, prodotti e dispositivi di diverse marche fra cui palmari, smartphones e console per videogiochi. Anche questo disco offre una connettività usb 3, attualmente la più veloce fra i dispositivi plug & play. Acquistare un disco fisso esterno in molti casi diventa una vera necessità, ad esempio per chi ha troppi files e dati immagazzinati sul proprio portatile o vuole una copia di backup di sicurezza. Oggi sono sempre più efficienti anche i servizi che offrono depositi di files in remoto, ma sono comodi solo per documenti di dimensioni limitate di cui possiamo avere bisogno in ogni momento, come rubriche o elenchi di contatti. Per i file di dimensioni maggiori questi servizi sono ancora troppo lenti e molto meno efficienti rispetto ad un disco fisso esterno.

Come capire se tuo marito ha un’altra

Segnali per capire se ti tradisce

Nonostante la quantità indescrivibile di dolore e rancore che si prova nel venire a conoscenza di un tradimento, sei hai alcune ragioni per sospettare che tuo marito ti tradisca, è finalmente arrivato il giusto momento per mettere bene in luce le cose e capire, una volta per tutta, se i tuoi dubbi hanno ragione d’esistere o meno. Ma come si fa ad accorgersi di un tradimento?

Fai caso ai vari cambiamenti avvenuti nella sfera sessuale

In particolare, abbi dei sospetti sia nel caso in cui tuo marito presenti, all’improvviso, un minor grado di eccitazione, sia nel caso opposto in cui invece venga pervaso da un desiderio inarrestabile. Nel caso in cui si trovasse a frequentare un’altra donna infatti, la tua dolce metà potrebbe reagire in due modi differenti: il suo desiderio nei tuoi confronti potrebbe risultare particolarmente scarso, perché distratto da un altra donna, o esageratamente accentuato, in quanto voglioso ed eccitato dal nuovo triangolo che lui stesso ha creato. Prima segnale quindi per accorgersi di un tradimento

Osserva con discrezione come si muove sotto le lenzuola

Ha più creatività del solito? Di recente ha messo in pratica nuove tecniche fino ad allora sconosciute ad entrambi? E’ probabile che abbia imparato nuove posizioni, acquisite facendo esperienza con un’altra donna. Poni particolare attenzione all’eccessivo senso di premura che ha nei tuoi confronti. Se tuo marito ti sommerge di attenzioni, regali, finezze e cortesie piuttosto insolite, talvolta, potrebbe essere dovuto al senso di colpa che lo divora per essersi comportato in modo infedele nei tuoi riguardi ed è un chiaro segnale per farti accorgere se ti tradisce.

Presta attenzione ai suoi continui cambi umorali

Se l’umore del tuo amato risulta essere particolarmente condizionato in seguito all’aver ricevuto una telefonata o all’aver letto messaggio, il motivo del suo sbalzo d’umore potrebbe purtroppo risiedere nella presenza di una nuova amante.

Fai caso all’uso che fa del suo cellulare

In precedenza era suo solito lasciare il telefono totalmente incustodito per intere giornate o dimenticarlo nei posti più impensabili. Ora invece non lo perde di vista nemmeno per un attimo. E’ abbastanza evidente che qualcosa, nella sua routine, è radicalmente cambiata. Sta a te scoprire se ti sta nascondendo qualcosa o se, di punto in bianco, tuo marito si è scoperto essere un appasionato di tecnologia.

Noleggio a Lungo Termine: un vero e proprio boom

Noleggiare un Auto e risparmiare sui costi

In un’epoca nella quale l’acquisto di una vettura non è più facile come prima, il sistema del noleggio a lungo termine piace ad una quantità sempre maggiore di potenziali clienti.

I dati parlano di un incremento in misura esponenziale di contratti di questo tipo stipulati, con il settore delle automobili che ne beneficia non poco.

Ma perché il noleggio a lungo termine piace così tanto e può persino sostituirsi all’acquisto di un veicolo a quattro ruote?

 

Un servizio di noleggio a lungo termine

 

La soluzione del noleggio a lungo termine riesce a convincere un gran numero di persone grazie a vari elementi che ne attestano la convenienza.

Prima di tutto, con questo sistema si può entrare in possesso di una vettura di qualsiasi rango a prezzi vantaggiosi.

Al momento della stipula del contratto di noleggio, il cliente e la relativa società stabiliscono il pagamento di un canone mensile di una certa entità, che varia in base ad alcuni elementi ben precisi.

La spesa complessiva è determinata dal marchio del modello e dalla tipologia di vettura (city car, utilitaria, media, berlina, monovolume, SUV, fuoristrada, pick-up, veicolo commerciale).

Quindi, il cliente deve calcolare il chilometraggio che percorre in media ogni giorno e fissare una soglia da rispettare.

Se si oltrepassa tale dato, si corre il rischio di pagare una penale anche piuttosto esosa.

Gli elementi cambiano anche in base ai motivi per i quali si intende adoperare tale veicolo.

 

Le cose cambiano se a stipulare il contratto è un privato, un dipendente d’azienda o un libero professionista.

Tuttavia, il noleggio a lungo termine piace davvero a tutti e i lati positivi possono essere trovati per qualunque categoria.

Servizio per Noleggio auto a Lungo Termine

Soggetti interessati al noleggio a lungo termine

 

Il comparto del noleggio a lungo termine viene adottato da sempre più aziende ed amministrazioni pubbliche, così come viene scelto dai privati cittadini o dai lavoratori di qualsiasi genere.

In particolare, viene apprezzato il servizio tutto incluso, grazie alla quale si può usufruire di tutti i servizi necessari per un’automobile.

Chi intraprende un percorso di questo tipo non deve occuparsi in prima persona di alcuni autentici grattacapi per un’automobilista.

La polizza assicurativa RCA viene gestita direttamente dalla società che si occupa del noleggio, così come i pagamenti relativi al bollo auto e alle revisioni.

Anche la manutenzione ordinaria e straordinaria del veicolo e gli eventuali sinistri stradali provocati non sono più di competenza esclusiva del guidatore.

In più, persino la sostituzione degli pneumatici per la stagione estiva ed invernale viene eseguita in seguito alle direttive della società.

Un risparmio sotto l’aspetto temporale ed economico che si concretizza anche nella totale abolizione della tassa del passaggio di proprietà, dato che la vettura è soltanto in noleggio e non se ne diventa proprietari.

Sono molti, dunque,  i vantaggi per i quali il noleggio a lungo termine è considerato molto conveniente dai clienti e si è fatto così strada nella nostra società.

A tutto questo va aggiunta l’opportunità di usufruire di prezzi vantaggiosi da parte delle concessionarie, garantiti dal forte potere di acquisto di cui godono i grandi operatori come GoCar.